Il Centro Territoriale ImPossibile di Osimo, costituito da una rete mista di scuole, enti locali  e  associazioni, affronta le tematiche dell'handicap, dell'integrazione e dell’inclusione scolastica in modo coordinato. Tutto questo nel pieno rispetto delle singole ed autonome competenze e responsabilità di Enti, Istituzioni e Soggetti operanti nel settore.

Polo di riferimento per le scuole collegate, il C.T.I. di Osimo ha come finalità il consolidamento di legami collaborativi tra i soggetti che appartengono all’Ambito Territoriale n.13 e che erogano servizi per l’inclusione (Scuola, ULSS, Associazioni ed Enti Locali) e le famiglie, attraverso l’attivazione di una rete di: 

  • documentazione di materiale specifico, progetti e iniziative prodotte dalle Istituzioni del territorio;
  • diffusione di informazioni relative a progetti e iniziative;
  • prestito di sussidi e materiali;
  • valutazione delle richieste ed acquisto di ausili specifici in relazione ai fondi disponibili;
  • formazione rivolta ai docenti, alle famiglie, agli educatori.

Il C.T.I., luogo d’incontro tra persone con bisogni, competenze e professionalità diverse in cui si favorisce lo scambio, il confronto, la rielaborazione e la collaborazione, si prefigge di rilevare i bisogni dei diversi attori dell’educazione:

a) bisogni degli alunni

  1. Essere accolti e valorizzati da genitori, insegnanti e compagni.
  2. Avere a disposizione tutte le strumentazioni necessarie per ridurre il deficit e valorizzare le diverse abilità che possiedono.
  3. Avere la prospettiva di una vita dignitosa e autonoma, inserita nel contesto sociale di provenienza.
  4. Avere un’istruzione adeguata alle proprie possibilità per prepararli all’inserimento nel mondo del lavoro e nella società.

b) bisogni dei genitori

  1. Avere insegnanti accoglienti e professionalmente preparati sui temi della disabilità.
  2. Avere informazioni sui supporti didattici che possano favorire la piena integrazione dei figli.

c) bisogni degli insegnanti

  1. Avere una formazione adeguata e specifica sulle problematiche che l’integrazione di quel particolare alunno richiede.
  2. Avere un sostegno sulla didattica e sugli strumenti utili per l’integrazione dei vari tipi di extra abilità da parte di specialisti.
 
Copyright © 2019 CTI Osimo. All Right Reserved.
Design By Joomla Perfect